MARTINA SORAGNA nata nel 1981 è attrice, clown e burattinaia. Affascinata dal mondo degli oggetti e dei pupazzi, nel 2005 inizia la sua ricerca teatrale presso il corso europeo di “Animazione su nero” Teatro del Buratto di Milano che la porta a scoprire le potenzialità teatrali che nascono dalla contaminazione del teatro di figura con l’espressione corporea dell’attore. Dal 2006 ad oggi si forma sull’arte circense, danza e il clown presso la scuola di circo Carampa e con workshop intensivi con Philip Gaulier, Jhonny Melville, Pierre Bylan e Leo Bassi. Nel 2009 Si diploma come attrice presso l’ATELIER DI TEATRO FISICO P. RADICE, affinandosi come artista multidisciplinare. In parallelo lavora con la sua compagnia maturando una grande esperienza col pubblico in strada e nei festival. Realizza con altre 3 compagnie di teatro di figura piemontesi per il Teatro Stabile di Torino 350 marionette per il progetto italo-francese “DEFILE’ ” presso la “Biennal de la Dance 2014” Lione
Dal 2015 collabora attivamente con la cooperativa C.I.T.A. (Cooperativa Italiana Artisti) come project manager creando il progetto “Tadan”che ottiene il riconoscimento triennale dal Fus, per il supporto della ricerca e creazione artistica nel campo del teatro di strada.
Nel 2016 collabora con la FNAS (Federazione Nazionale Arti di Strada) per la progettazione e realizzazione del progetto “STRADARTS
Nel 2018 diventa Direttrice Artistica della cooperativa C.It.A. ed è una delle attrici volute personalmente da Arturo Brachetti per il suo GRAN VARIETA’ al Teatro Le Musichall.